La Sciatica è un problema di Postura

La Sciatica è un problema di Postura

Oggi parliamo di problemi legati alla sofferenza posturale a carico della schiena, nello specifico vedremo di capire in che modo viene interessato un nervo famosissimo della schiena: il nervo Ischiatico o, per gli amici Sciatico.

LA SCIATICA E’ L’INFIAMMAZIONE DEL NERVO ISCHIATICO (O SCIATICO)

sciatica
sciatica

Senza annoiarti tanto, il nervo sciatico è quello che vedi nella foto. Si tratta di una diramazione del sistema nervoso periferico, la nostra rete elettrica che ha sostanzialmente 2 grandi funzioni:

  1. trasmettere la SENSIBILITÀ al computer centrale (cervello)
  2. trasmettere dal computer centrale gli impulsi DI MOVIMENTO che azionano i muscoli

Questo nervo si potrebbe paragonare ad una matassa di fil elettrici che vengono percorsi da stimoli (o impulsi ) elettrici.

La matassa in questione origina a livello della colonna vertebrale, nella parte finale (tra le ultime vertebre e l’osso sacro) e si dirige verso il basso. Il Nervo si occupa di gestire la sensibilità di parte della coscia e tutta la gamba e della forza muscolare della gamba.

E’ un elemento importantissimo per il corretto funzionamento della nostra gamba e se non funziona correttamente ce ne accorgiamo eccome!!

La sciatica è l’infiammazione di questo nervo che ci crea un bel po di problemi

  • la sensibilità può alterarsi e far nascere formicolio in alcune zone della gamba o nei casi più gravi causare la perdita di sensibilità di intere zone della pelle della gamba
  • la forza si può ridurre fino alla paralisi di alcuni muscoli nei casi più gravi
osteopata mestre
clicca qui per prendere un appuntamento
osteopata mestre
clicca qui per fare una domanda direttamente

LA SCIATICA: LE SUE CAUSE

Per creare una infiammazione del nervo è sufficiente schiacciarlo. ti sarà capitato di prendere una botta sul gomito e di sentire tutta la mano che si informicola istantaneamente no? ecco, li ha lievissimamente sfiorato il nervo ulnare.

Allo stesso modo se il nervo ischiatico viene schiacciato in modo permanente compare la sciatica.

Tutti conoscono l’esempio dell‘ernia del disco. In questo caso l’ernia può comprimere il nervo alla sua origine sulla colonna vertebrale e provocarne l’infiammazione. Ma non è l’unica possibilità.

Può succedere che la compressione di questo nervo non accada alla sua origine, ma lungo il suo percorso, è quello che succede nella sindrome del piriforme, dove il nervo non viene schiacciato da un’ernia ma da un muscolo che si infiamma.

LA SCIATICA : COME NE SIAMO SICURI?

La buona notizia è che per fare diagnosi di sciatica o infiammazione del nervo ischiatico è sufficiente fare un esame specifico che si chiama Elettromiografia. Questo è un esame un po fastidioso (consiste nel posizionare degli aghi dentro i muscoli per registrare la loro attività elettrica). Per questo motivo non viene spesso fatto fare anche se davvero è utilissimo per vedere come sta il nervo.

In pratica questo esame corrisponde al Tester dell’elettricista, che serve a verificare se dentro un circuito passi dell’elettricità.

E’ anche vero che se l’esame elettromiografico è un sistema perfetto per verificare un problema al nervo, si possono comunque avere dei sospetti facendo dei brevi test per vedere se c’è il sospetto di una infiammazione:

i neurologi per verificare che un nervo funzioni fanno sempre 3 prove (prima di mandare a fare l’esame) che servono a testare le 2 funzioni del nervo cioè la funzione sensitiva e motoria.

In pratica ogni neurologo che si rispetti, oltre ad alcuni test specifici del nervo ischiatico (test di Lasegue) dovrebbe sempre fare i seguenti test:

  1. i test della forza: il Medico chiede il movimento di alcuni muscoli bersaglio del nervo per vedere se la forza abbia dei deficit
  2. test dei riflessi: il Medico percuote col martelletto apposito in alcune zone per vedere se si riescono ad evocare i riflessi sempre collegati alla funzionalità del nervo sciatico
  3. il test della sensibilità: il Medico scorre varie zone di coscia per vedere se ci sono delle zone in cui non c’è sensibilità, segnale di malfunzionamento del nervo

Con questi tre test ci si accorge immediatamente che c’è qualcosa che non va e quindi si manda correttamente il paziente a fare l’elettromiografia.

LA SCIATICA : MA IO COME MI ACCORGO CHE QUALCOSA NON FUNZIONA?

Questa è una domanda che mi viene fatta davvero spesso e io rispondo sempre che la cosa migliore è andare dal proprio medico e chiedere un approfondimento, tuttavia ci accorgiamo da soli che qualcosa non funziona.

Molto spesso la sciatica si accompagna a dolori della zona lombare. Spesso ci si accorge che si inciampa perché la punta del piede non si solleva correttamente oppure ci si accorge che si fa fatica a saltare. Altre volte ancora ci si accorge che una zona della gamba ha minore sensibilità.

Quando ci si accorge di queste incongruenze, come ho gia detto bisogna andare dal dottore per segnalare tutto.

LA SCIATICA: OCIO ALLE FREGATURE

Purtroppo spessissime volte noto che si fa confusione proprio su questi passaggi fondamentali per eseguire una corretta valutazione e ci si basa unicamente sulla descrizione del paziente per identificare una sciatica.

Ocio alle fregature: quasi il 94% delle diagnosi di sciatica sono sbagliate: si parla di sciatica ma la si confonde con un altro problema molto noto ai runner che è la sindrome della bandelletta ileotibiale: un dolore su tutta la parte laterale della coscia che è molto persistente e invalidante.

Se c’è una diagnosi di sciatica ci deve sempre essere un esame elettromiografico associato o quantomeno una visita neurologica con tutti i crismi,

sciatica riassunto

 

Condividi:

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti per essere informato su convenzioni e promozioni e per ricevere articoli interessanti!