Aria Condizionata ? Occhio alla salute

Aria Condizionata ? Occhio alla salute

Quante volte ci capita di sentire parlare di non esagerare con l’ aria condizionata ? Oggi spieghiamo una volta per tutte cosa succede e come usare al meglio questo spettacolare mezzo che ci rende più confortevoli i nostri (pochi) giorni di ferie!

ARIA CONDIZIONATA : QUANDO AIUTA E QUANDO NO

Va detto che in quest’anno se non ci fosse l’aria condizionata sarebbe tutto più complicato, figurarsi fare il mio lavoro in ambulatorio con 30° sarebbe del tutto impossibile.

I benefici sono abbastanza noti mentre non sono molto noti i disagi che il condizionatore provoca.

In generale esistono due tipologie differenti di disagi:

  1. la mancata pulizia del condizionatore può provocare proliferazione di batteri e virus nell’aria
  2. il freddo prodotto dal condizionatore agisce sui muscoli creando rigidità e provocando dolore.
    osteopata mestre
    clicca qui per prendere un appuntamento

    osteopata mestre
    clicca qui per fare una domanda direttamente

ARIA CONDIZIONATA : ARIA PIÙ’ SPORCA??

Brutto ma vero, a volte è proprio cosi. Parlando con alcuni amici che si occupano di installazione e manutenzione dei condizionatori ci si trova spesso a dire che la manutenzione e la pulizia spesso è insufficiente.

Fa un po ridere che la percezione di tutti si concentra su avere pavimenti limpidi e igienizzati, abiti sterili e poi abbiamo colonie di batteri che proliferano negli anfratti del condizionatore. E’ davvero un controsenso

Ora non mi metterò di sicuro a fare terrorismo sui rischi per la salute ma vi faccio solo ragionare sul fatto che mediamente un condizionatore filtra l’aria di tutta la casa in un’ora sola quindi in una notte tutta l’aria passa per il filtro almeno 7-8 volte.

Capirete che se il filtro è sporco, oltre a spendere il doppio di corrente è come se qualcuno con il raffreddore continuasse a starnutirvi in faccia ogni 10 minuti.. secondo voi vi fa bene?

ARIA CONDIZIONATA : IL FREDDO FA BENE?

No, il freddo non fa per niente bene ai muscoli. Quando stiamo in un ambiente troppo freddo i muscoli tendono a irrigidirsi e diventiamo meno mobili.

Può spesso succedere che addirittura si resti bloccati con la schiena e il collo.

Questo capita perchè esageriamo con il condizionatore e non ci accorgiamo che ci mettiamo in questo pericolo.

Bisogna tenere presente che il nostro corpo tende ad abituarsi ad una temperatura.

Se diamo al corpo della variazioni troppo eccessive abbiamo lo stesso effetto che potrebbe succedere se per lavoro dovessimo entrare ed uscire dalle celle frigorifere.

In pratica succede che i muscoli si irrigidiscono e ci esponiamo a quelle belle cose chiamate “colpo della strega” e “torcicollo”, tutte infiammazioni della muscolatura abbastanza complicate da sfiammare.

ARIA CONDIZIONATA : MA QUINDI COME CI PROTEGGIAMO?

Beh per avere solo i benefici e non i disagi bisogna semplicemente fare attenzione a delle piccole ma importantissime attenzioni che ora v elenco qui sotto:

  1. FARE LA  PULIZIA ANNUALE NON SOLO DEI FILTRI MA DI TUTTO IL CONDIZIONATORE
  2. ARIEGGIARE ALMENO DUE VOLTE AL GIORNO I LUOGHI CHE VENGONO CONDIZIONATI
  3. ABBASSARE LA TEMPERATURA AL MASSIMO DI 5 GRADI RISPETTO ALLA TEMPERATURA ESTERNA
  4. NON RIPOSARE SCOPERTI
  5. NON RESTARE NEI PRESSI DEL GETTO D’ARIA

poi in ogni caso, se la schiena continua ad essere sempre sul chivalà, E’ il caso di andare a controllare

Questo perchè comunque se tende spesso a bloccarsi significa che oltre all’aria esistono delle cause che infiammano comunque

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti per essere informato su convenzioni e promozioni e per ricevere articoli interessanti su fisioterapia e osteopatia!